"L'anima della fotografia"

 

"intuizione" "il particolare"

 

E' una particolare condizione psicologica la passione per la fotografia, avere in mano la macchina fotografica e visitando luoghi osservo con un certo punto di vista e sento la sensazione di poter avere un'immagine che la macchina fotografica mi aiuta a vedere dal vivo ed a godere nel tempo, quell'immagine che la vista mi fa vedere a grandi linee, rivedendola apprezzo i particolari. Catturare un'emozione, un movimento naturale nelle sue espressioni è una cosa bellissima per me.....è una osservazione di vita.

 

Un getto d'acqua che scorre incontrando un salto nel suo cammino genera uno spettacolo naturale, avere questa immagine ravvicinata sotto la luce del sole è spettacolare.

 

Gli aborigeni non vogliono farsi fotografare perchè la loro credenza è che la fotografia gli ruba l'anima, ritengo possa avere il suo senso di verità perchè quell'immagine fermata in quel momento resta nel tempo, io penso invece che la fotografia ruba l'anima al fotografo perchè lo induce all'osservazione dal punto di vista fotografico che per me è una cosa positiva